Caricamento...
Pallini

Toirano, non solo grotte

Il Medioevo ha lasciato tracce indelebili nel territorio ligure, dando forma a bellezze che oggi ci riempiono lo sguardo.

Noi di Riviera dei Bambini siamo avidi di fascino, sempre alla ricerca di meraviglie nascoste da condividere con voi, amici!

Sulla riviera di ponente, vicino a Savona, si erge un borgo che definire “gioiello” sarebbe riduttivo, e che il Touring Club Italiano ha voluto inserire – non a caso – tra i borghi meritevoli del marchio “Bandiera Arancione”: attraverso le sue ricchezze storiche e artistiche, Toirano testimonia il passaggio di civiltà così diverse tra loro, ma unite dal desiderio di fare di questo luogo la propria dimora.

Protetto dalle mura che gli uomini medievali vollero ergere in sua difesa, Toirano conserva la sua antica identità, da ritrovare e riscoprire tra le architetture che ne disegnano il profilo attuale:

  • la torre campanaria della Chiesa Parrocchiale di San Martino, l’unica torre medievale giunta fino a noi;
  • il ponte a tre arcate sul torrente Varatella, anch’esso di epoca medievale;
  • la  chiesa e il campanile della Certosa, a nord del paese.

Museo Etnografico della Val Varatella

Il Museo Etnografico della Val Varatella vi narrerà la storia locale, sottolineandone l’impronta contadina così dedita al sacrificio e alla cura della propria terra.

Immancabili Le Grotte di Toirano, delle quali vi avevamo già parlato, ricordate? Considerate tra le dieci più belle grotte italiane, richiedono una visita accurata e appassionata, per non perdere nemmeno uno scampolo della meraviglia delineata da stalattiti e stalagmiti che vi indicheranno la via per un percorso attraverso lo spettacolo della natura, da condividere con tutta la famiglia.

Passeggiando per le pittoresche vie del borgo, noterete delle strane presenze qui e là, dietro cancelli e vetrine: si tratta dei vecchi torchi, memorie dei frantoi utilizzati (ancor oggi) per la produzione del rinomato olio d’oliva.

In estate, tra Luglio e Agosto, gli abitanti di Toirano, e con loro miriadi di turisti e curiosi, si danno appuntamento in questo borgo per prendere parte alla famigerata “Festa dei Gumbi” (frantoi, appunto) per celebrare la tradizione locale e i prodotti della terra di Liguria.

Alla ricerca di scorci suggestivi

Tra fasce ben curate, villette e ulivi, da qui si iniziano ad intravedere spettacoli meravigliosi. Vi consigliamo una sosta per il pranzo in questa zona: oltre ai tavolini di legno c’è anche un prato curato da cui si gode un panorama mozzafiato.

Stendete il plaid, tirate fuori focaccia, sandwich e torte e godetevi il vostro picnic!

Si sta bene vero? Ma è tempo di rimettersi in cammino: non dimenticate che la meta è Portofino! Per fortuna il percorso è dritto e tutto in discesa e in tre quarti d’ora, seguendo le indicazioni (), si arriva alla famosa piazzetta.

Quest’ultimo tratto è ricco di scorci davvero suggestivi. E’ da qui che, persi ad osservare il mare di un blu intensissimo complice una giornata davvero stupenda, abbiamo visto la Corsica e poco dopo le isole dell’arcipelago toscano.

Inoltre ad un tratto scorgerete Portofino: vista da qua è bellissima!

Passeggiando per le pittoresche vie del borgo, noterete delle strane presenze qui e là, dietro cancelli e vetrine: si tratta dei vecchi torchi, memorie dei frantoi utilizzati (ancor oggi) per la produzione del rinomato olio d’oliva.

In estate, tra Luglio e Agosto, gli abitanti di Toirano, e con loro miriadi di turisti e curiosi, si danno appuntamento in questo borgo per prendere parte alla famigerata “Festa dei Gumbi” (frantoi, appunto) per celebrare la tradizione locale e i prodotti della terra di Liguria.

Cosa aspettate amici? Toirano vi aspetta! Una nuova meta per una nuova, suggestiva scoperta.

Buon divertimento da Riviera dei Bambini!

Questa gita è

Savona

Entroterra

Per tutti

Scopri le altre gite

Clicca qui
2019-10-24T10:51:30+00:00

Un commento

  1. […] non è ancora arrivato…correte a perlustrare le splendide grotte di Borgio Verezzi e le grotte di Toirano come novelli Indiana Jones! Vi sorprenderete della bellezza dei borghi che le […]

Scrivi un commento