Caricamento...

Cosa visitare a Genova con i bambini: ascensori, funicolari, cremagliere e trenini

Questa gita è

Genova

City Break

Per tutti

Pallini

Genova è una città “verticale”: visitare Genova significa anche scoprire i suoi mezzi di trasporto alternativi

Ecco 4 posti da visitare a Genova che piaceranno un sacco ai bambini

No, non stiamo parlando di Acquario o Città dei Bambini, attrazioni di Genova che siamo sicuri avrai già visitato insieme ai tuoi piccoli viaggiatori. Oggi ti raccontiamo cosa visitare a Genova anzi, cosa fare a Genova rigorosamente a piedi, per divertire e lasciare a bocca aperta i più piccoli.

E basta solo il biglietto del bus!

Andiamo allo scoperta di luoghi mozzafiato della città raggiungibili con mezzi alternativi ai soliti autobus e che siamo certi affascineranno i bambini: ascensori, funicolari, cremagliere e trenini!

Castelletto ascensore panoramico

Tra i posti da visitare a Genova due si raggiungono in ascensore: Spianata Castelletto e il Castello D’Albertis

Genova, una città di sorprendenti contrasti e panorami mozzafiato, cela tra i suoi vicoli e le sue strade in salita un segreto incredibile: la rete di ascensori pubblici, unica in Italia, che rende l’esplorazione di questa meravigliosa città un’avventura indimenticabile. Immaginate di poter ammirare Genova da diversi punti di vista, raggiungendo agevolmente le sue magnifiche alture senza il fiato corto delle ripide salite! Ebbene, le cose da vedere a Genova sono a portata di mano, anzi di piede, grazie ai suoi 17 ascensori pubblici, distribuiti strategicamente in tutta la città.

Due ascensori in particolare rappresentano una porta verso scorci indimenticabili e quartieri ricchi di storia.

Il celebre Ascensore Castelletto Genova Levante, che offre una vista spettacolare sulla città e il porto e l’Ascensore Montegalletto, unico nel suo genere perché combina un tratto in orizzontale e uno verticale: una vara attrazione per i più piccoli!

Non si tratta solo di un mezzo per facilitare gli spostamenti: gli ascensori di Genova sono finestre aperte su panorami incantati, scorciatoie affascinanti attraverso la storia e la geografia urbanistica della Superba. Esplorarli è vivere la città da una prospettiva diversa, toccando con mano la sua essenza più autentica.

Dunque quando sarai a Genova non farti sfuggire l’occasione di vivere quest’esperienza unica. Gli ascensori genovesi sono molto più che semplici mezzi di trasporto: sono veri e propri monumenti in movimento, testimoni silenziosi della vita quotidiana dei genovesi e dei cambiamenti della città nel tempo. Alla scoperta di Genova attraverso i suoi ascensori diventerà una delle pagine più affascinanti del vostro viaggio!

Pallini

Come salire a Spianata Castelletto: Ascensore Castelletto Genova Levante

  • ascensore Castelletto Genova Cosa visitare a Genova
  • Cosa vedere a Genova ascensore Castelletto Genova
  • ascensore Castelletto Genova cosa fare
  • Cosa vedere a Genova Tramonto da Spianata Castelletto

Cerchi un’esperienza indimenticabile a Genova? Allora non puoi assolutamente perderti la salita a Spianata Castelletto. Questo luogo magico offre una vista panoramica mozzafiato sulla città e sul porto, regalando emozioni uniche al tramonto o in qualsiasi momento della giornata.

Per raggiungere questo balcone incantato, hai diverse opzioni. La più affascinante? L’antico ascensore Castelletto Genova Levante. Partendo da Piazza Portello, questo ascensore storico, attivo dal 1909, ti trasporterà direttamente alla Spianata in pochi istanti, facendoti vivere un tuffo nel passato grazie alla sua cabina d’epoca e all’atmosfera retrò.

Salire al Belvedere Luigi Montaldo, uno strepitoso balcone sul centro storico, con l’ascensore liberty di Castelletto, che si prende da piazza Portello e copre un dislivello di 57 metri, è un’esperienza decisamente imperdibile.

La vista che si gode da Spianata Castelletto, appena usciti dall’ascensore, è infatti straordinaria: lo sguardo spazia dal labirinto di tetti e palazzi storici fino al mare, con una vista che abbraccia il Porto Antico, la Lanterna, le colline circostanti e nelle giornate più limpide, al tramonto, la Corsica. Ma anche il monte Fasce, che domina la città, il monte di Portofino e a ovest la costa savonese, con le Alpi Marittime in inverno ancora innevate. È il posto ideale per scattare foto memorabili o semplicemente per concedersi un momento di pura contemplazione… fino alle 16! Una moltitudine di bambini del quartiere infatti si ritrova a Spianata Castelletto dopo la scuola per giocare e fare merenda 😉

Non lasciarti sfuggire l’opportunità di vivere Genova da una prospettiva unica: Spianata Castelletto vi aspetta per mostrarvi il cuore pulsante della Superba da una posizione privilegiata. Che sia al tramonto o in una luminosa giornata di sole, questa esperienza arricchirà il vostro viaggio con immagini ed emozioni che porterete nel cuore per sempre.

Ma l’Ascensore di Castelletto non è solo un punto di osservazione privilegiato. È anche il preludio a scoperte ulteriori, poiché si apre su uno dei quartieri più affascinanti di Genova. Qui potrete passeggiare tra vie storiche, scoprire angoli segreti (come la meravigliosa Piazza Sant’Anna) e gustare le delizie culinarie locali in trattorie tipiche dove il tempo sembra essersi fermato.

Ostello Bello richiedi preventivo

Ascensore Montegalletto Genova: alla scoperta dei tesori del Castello d’Albertis

  • Ascensore Montegalletto Genova Entrata da via Balbi
  • cosa fare a Genova ascensore Montegalletto
  • Cosa visitare a Genova Castello d'Albertis
  • cosa vedere a Genova Castello d'Albertis

Con l’Ascensore di Montegalletto da via Balbi (proprio di fronte a Ostello Bello Genova) si arriva al Castello d’Albertis Genova un luogo magico che domina la città con una vista mozzafiato sul porto e oltre. Questa dimora storica, che fu la residenza del capitano Enrico Alberto d’Albertis, è ora un museo dedicato alle culture del mondo, all’arte e alla navigazione, riflettendo le passioni del suo illustre proprietario. Immerso in rigogliosi giardini, il castello è un capolavoro architettonico in stile neogotico, che incanta i visitatori con le sue torrette, merli e decorazioni esotiche ispirate ai viaggi del capitano.

Varcare la soglia del Castello d’Albertis Genova significa intraprendere un viaggio attraverso i tempi e le culture. Le collezioni esposte sono frutto delle avventure marittime del capitano: dagli strumenti di navigazione antichi alle opere d’arte provenienti da ogni angolo del globo. Ogni sala narra una storia differente, offrendo una prospettiva unica sulle civiltà lontane e sui contatti tra diversi popoli.

Non si può considerare completa una visita a Genova senza aver esplorato il Castello d’Albertis. Questo non è solo un museo, ma un viaggio emozionante che tocca il cuore dell’esplorazione e dell’avventura umana. Lasciati incantare dalle storie di terre lontane, dall’architettura affascinante e dalla vista impareggiabile sulla città e sul mare. Il Castello d’Albertis non è soltanto una tappa obbligatoria per gli appassionati di storia e cultura, ma un tesoro nascosto che attende di essere scoperto da ogni visitatore di Genova alla ricerca di esperienze uniche e indimenticabili.

E poi al Castello d’Albertis si può anche prendere l’aperitivo o fare una merenda mentre i bambini giocano nel parco o fanno una delle tante attività a loro dedicate che vengono organizzate spesso negli spazi del Castello.

Pallini
Pallini

Funicolare Zecca Righi Genova: dal mare ai monti in un attimo!

  • Cosa visitare a Genova la funicolare Zecca Righi
  • Funicolare Zecca Righi Genova Lanterna e Porto

Se chiedi a un genovese cosa vedere a Genova o cosa fare a Genova sicuramente ti risponderà che c’è un’esperienza che non può assolutamente mancare nel tuo itinerario: un giro sulla funicolare Zecca-Righi. Questo non è solo un mezzo di trasporto, ma una vera e propria avventura che ti porterà in solo 6 fermate a scoprire Genova da una prospettiva completamente nuova.

Sali a bordo della funicolare nella storica zona della Zecca e mentre la cabina inizia la sua ascesa, lasciati sorprendere dalla trasformazione del panorama urbano che si schiude davanti ai tuoi occhi. Mentre la funicolare sale, ogni metro ti regala panorami sempre più mozzafiato sulla città e sul suo incantevole porto. Il contrasto tra la vivace urbanità sottostante e la tranquillità che si respira man mano che si sale è qualcosa di indimenticabile.

La funicolare Zecca Righi Genova è più di un semplice tragitto; è un invito a esplorare le alture di Genova, dove il tempo sembra rallentare. Raggiunta la vetta, il Righi vi accoglie con i suoi spazi verdi e le sue terrazze panoramiche da cui ammirare un tramonto indimenticabile sulla città e sul mare.

Arrivati in cima troverai un luogo perfetto per fare passeggiate nella natura, aree pic-nic dove assaporare i prodotti tipici genovesi all’aria aperta (un classico? pane e salame di Sant’Olcese!) e punti panoramici da cui ammirare Genova in tutta la sua splendida estensione. Il Righi non è solo un luogo di passaggio, ma una destinazione ricca di attività per tutti; ideale per famiglie in cerca di avventure, coppie alla ricerca di un angolo romantico o solitari desiderosi di pace e tranquillità.

Inoltre da qui partono i sentieri del Parco Urbano delle Mura di Genova da cui si possono raggiungere i Forti.

Un consiglio? Non dimenticare la macchina fotografica: vorrai immortalare ogni istante di questo viaggio incantato!

La Cremagliera Granarolo: un giro davvero mozzafiato!

  • Cremagliera Granarolo
  • Cosa vedere a Genova la cremagliera Granarolo
  • cremagliera di Granarolo stazione di Granarolo
  • Cremagliera Granarolo mappa delle fermate

Tra le cose da fare a Genova, c’è un’esperienza che non può mancare nel cuore di chi desidera scoprire la città in modo unico ed entusiasmante: la cremagliera di Granarolo. Questo gioiello della tecnologia e della storia genovese offre un viaggio indimenticabile tra paesaggi mozzafiato.

La cosa divertente che rende il viaggio in Cremagliera una delle cose da vedere a Genova è che seduti comodamente, mentre la cremagliera si fa strada su per le colline, si ha una vista panoramica sulla città. Il viaggio offre una prospettiva rara e affascinante di Genova, lontano dai soliti itinerari turistici affollati, permettendo di assaporare il vero spirito genovese nell’intimità delle sue meraviglie naturali e architettoniche.

Partendo dietro la Stazione Genova Piazza Principe (anche questa a pochi passi da Ostello Bello Genova) una volta giunti nel borghetto di Granarolo, sarete accolti da stradine acciottolate, antiche ville e una vista che abbraccia l’intero golfo di Genova. È il luogo ideale per chi cerca pace e ispirazione lontano dal frastuono cittadino.

Non perdete l’opportunità di visitare questo incantevole angolo di Genova. Lasciatevi guidare dalla curiosità e dall’avventura per scoprire tutto ciò che Granarolo ha da offrire. La sua bellezza è solo a pochi passi (o meglio, a una funicolare) di distanza!

Ma perché si chiama Cremagliera?

La ferrovia a cremagliera di Genova, un vero gioiello dell’ingegneria, ma come funziona esattamente una ferrovia a cremagliera? La sua genialità risiede nella semplicità: un terzo binario, dotato di denti, si interpone tra i due tradizionali, agganciandosi alla ruota dentata posta sotto il treno. Questo meccanismo permette ai treni di affrontare pendenze molto più ripide rispetto a quelle superabili dai normali convogli ferroviari, regalando ai passeggeri l’opportunità di raggiungere vette mozzafiato e scorci cittadini altrimenti irraggiungibili.

Pallini
Pallini

Il trenino di Casella: cosa vedere a Genova e dintorni

Tra le sue attrazioni Genova annovera anche un’esperienza unica e indimenticabile a bordo del Trenino di Casella. Questo gioiello storico, operante da oltre un secolo, offre ai suoi passeggeri ben più di un semplice tragitto: regala emozioni, panorami mozzafiato e un tuffo nella storia e nella natura ligure.

Immaginate di salire su una carrozza d’altri tempi, dove il tempo sembra essersi fermato, per iniziare un viaggio che vi porterà dalle vivaci strade della città di Genova fino alle tranquille e verdi vallate dell’entroterra. Il Trenino di Casella si snoda lungo 25 km di paesaggi incantevoli, attraversando antichi borghi, foreste rigogliose e ponti che offrono vedute panoramiche indimenticabili sul territorio genovese.

  • Trenino di Casella Genova Righi
  • Trenino di Casella Genova

Un’istituzione dei genovesi è la gita fuori porta con il trenino di Casella, una delle poche ferrovie a scartamento ridotto italiane sopravvissute. Oltre ad essere un importante mezzo di collegamento tra la città di Genova e il suo immediato entroterra, la ferrovia è anche una considerevole attrazione turistica. Sul trenino sembra che il tempo si sia fermato: sedili di legno, il controllore che buca il biglietto con la foratrice.

La gita sul trenino è un’esperienza molto amata, soprattutto dalle famiglie. Si può scendere a Pino o Torrazza per tornare a piedi al Righi attraverso il Parco Urbano delle Mura, oppure proseguire fino a Sant’Olcese, località molto amata perché si produce il salame più amato dai Liguri.

Lasciatevi catturare dalla magia di questo viaggio, che si rivela perfetto per gli amanti della fotografia, per le famiglie in cerca di una giornata diversa o semplicemente per chi desidera evadere dal caos cittadino immergendosi nella pace più assoluta. Ogni stagione regala sfumature diverse a questo tragitto: i colori vivaci della primavera, il fresco verde estivo, le tonalità calde dell’autunno o il silenzioso manto nevoso dell’inverno.

Foto di ©PGassani

Hotel a Genova per bambini

Cerchi un hotel nel centro di Genova? Magari a pochi passi dalla stazione e dalla metropolitana, comodo per te e i tuoi bambini, per poter girare la città tranquillamente a piedi. Da noi troverai un ostello perfetto per le famiglie, dotato di camere familiari con bagno privato, un bar accogliente, una sala giochi dedicata e un calendario ricco di eventi divertenti per tutte le età.
2024-04-17T17:07:53+02:00

Condividi articoli con i tuoi amici

Scrivi un commento

Torna in cima